Progetti e iniziative in corso

L'associazione Studio Legale nel Sociale, nei suoi tre anni di vita oltre ad essersi occupata di contenzioso e consulenza  in materia di diritto civile e diritto del lavoro, previdenziale e assistenziale, si è dedicata anche alla tutela degli immigrati e di diverse categorie di soggetti svantaggiati, nell'ambito di varie iniziative progettuali in cui essa è stata partner. Inoltre, ha promosso e coordinato, tra 2014 e il 2015, un corso di formazione in  "Progettazione europea e tecniche per l'accesso ai finanziamenti comunitari" in partenariato con il Dipartimento di Scienze Politiche - Federico II di Napoli e con il quali tutt'ora collabora insieme all'Associazione di Progettisti Europei (APEUR). 
Nell'ultimo biennio, Studio Legale nel Sociale, ha supportato attività di ricerca e di studio promosse dal Dipartimento di Scienze Politiche  dell'Università degli Studi di Napoli Federico II svolgendo attività di promozione sociale sul territorio promosse dall'Istituto Banco di Napoli Fondazione e Fondazione Centro Storico di Napoli 

Attualmente Studio Legale nel Sociale, è impegnata nei seguenti progetti:
download.png

Progetto
LEALE - LEGALITA' ED EDUCAZIONE


SCUOLA DI COMUNITÀ

Obiettivo specifico 6 (R.A. 9.1) – AZIONE 9.1.2

Obiettivo specifico 11 (R.A. 9.6) – AZIONE 9.6.5

P.O.R. CAMPANIA FSE 2014-2020

(DGR n. 73 del 14/02/2017 - DGR n. 109 del 28/02/2017)

Ente capofila: Ass. Studio Legale nel Sociale Aps-Ets

Descrizione 

Il  progetto, avviato nel mese di marzo del 2019,  mira a realizzare il suo intervento nel territorio del Comune di Casoria, in cui i fenomeni di perdita di valori, delinquenza organizzata e di violenza sono molto diffusi sul territorio specialmente tra le fasce più giovani della popolazione in cui modelli di riferimento deviati hanno un enorme potere attrattivo. le 3 azioni del progetto mirano a costruire una rete interdisciplinare territoriale stabile tesa a promuovere una crescita armonica della personalità dei preadolescenti e degli adolescenti, fornendo loro gli strumenti per operare scelte autonome consapevoli, improntate alla comprensione d al rispetto di sè e degli altri attraverso la costruzione di una alleanza educativa famiglia-scuola-territorio, che partendo dal sostegno e coinvolgimento dei nuclei familiari, nei diversi passaggi evolutivi dei propri figli, ricompatti il tessuto sociale del Comune di Casoria. 

 

Scuole Partner:

Istituto Scolastico “Andrea Torrente” di Casoria; Liceo Statale “Ghandi” di Casoria; Istituto Comprensivo “Carducci-King” di Casoria; Istituto Comprensivo “Filippo Palizzi” di Casoria

 

Altri partner:

Associazione “Uerco-Associazione per il diritto all’innocenza” di Napoli; Associazione “Partaking” di Napoli; Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università Federico II di Napoli; ASD “Art Moving” di Casoria; Comune di Casoria.

OBIETTIVO STRATEGICO

Costituire una rete interdisciplinare territoriale stabile tesa a promuovere una crescita armonica della personalità dei preadolescenti e degli adolescenti, fornendo loro gli strumenti per operare scelte autonome consapevoli, improntate alla comprensione ed al rispetto di sé e degli altri attraverso la costruzione di una alleanza educativa famiglia-scuola-territorio, che partendo dal sostegno e coinvolgimento dei nuclei familiari, nei diversi passaggi evolutivi dei propri figli, ricompatti il tessuto sociale del Comune di Casoria.

 

Il lavoro sinergico tra la partnership del progetto garantirà il raggiungimento dei seguenti risultati:

Costituzione di una partnership permanente sul territorio per la promozione e diffusione della cultura della legalità e della cittadinanza attiva; Riduzione di episodi di bullismo e devianza minorile; Incremento della partecipazione alla comunità educante da parte della cittadinanza tutta; Aumento del benessere psicologico e cognitivo degli studenti coinvolti; Miglioramento delle relazioni nell’ambito dei nuclei familiari; Miglioramento del clima scolastico relazioni più positive tra i giovani e tra genitori e figli; Aumento del senso della legalità, del senso civico e del rispetto del diverso nei giovani; Maggiore supporto alla genitorialità.

Offerta educativa/formativa 

Il progetto si articola in tre azioni:

Azione a): Laboratori di legalità

Realizzazione di laboratori di cittadinanza attiva e di arti marziali, con la partecipazione dei genitori (12 incontri), volte allo sviluppo del senso della legalità e del rispetto delle regole sviluppati sulla base dei bisogni emotivi e delle propensioni individuali dei giovani, che garantiranno l’adeguato supporto e presa in carico del ragazzo offrendogli la chiave di lettura per superare e affrontare le loro problematiche intime e relazionali.

Azione b): Supporto alla genitorialità

Attivazione di uno Sportello itinerante di counselling ed orientamento individuale e di gruppo, uno Sportello Antiviolenza, per accompagnare le famiglie, attraverso incontri individuali, sulle procedure normative da seguire, sia in fase preventiva, in casi di situazioni a rischio, che di rimedio, in presenza di evidenti comportamenti illeciti.

Azione c): Animazione territoriale

Organizzazione di Eventi sportivi e di eventi di animazione territoriale, con la presentazione di un Docu-film (nell’evento conclusivo) realizzato con tecniche di fotografia e video di tipo partecipativo che mirerà a fornire strumenti per raccontare storie, auto rappresentarsi, condividere opinioni, sollevare problematiche e spunti di riflessione alla platea giovanile di Casoria e non solo.

Progetto "Free to fly - Alla riscoperta di S. Giovanni a Teduccio"

Regione Campania  - AVVISO PUBBLICO per il sostegno di interventi realizzati nell’anno 2020 da Organizzazioni di Volontariato (OdV) iscritte nel registro regionale, da Associazioni di Promozione Sociale (APS) iscritte nel registro regionale e/o nazionale e da Fondazioni ONLUS ovvero per il cofinanziamento di nuove iniziative o progetti


Ente capofila: Associazione "Figli in Famiglia Onlus 
Partner: Associazione "Studio Legale nel Sociale Aps-Ets"


 

Nello specifico, il Progetto “Alla riscoperta di San Giovanni a Teduccio”, ha avuto inizio il giorno 20 del mese di settembre del 2021, avrà la durata di complessivi mesi 12. Durante il primo mese di attività, come da cronoprogramma, si individueranno i destinatari diretti (20 adolescenti) ed insieme ad essi si individueranno i luoghi del degrado da visitare e soprattutto riscoprire e rivalorizzare. Dal secondo mese, avranno luogo le visite guidate nel quartiere di San Giovanni, così come i laboratori di teatro, fumetto e musica rap. A conclusione delle azioni progettuali saranno organizzati diversi momenti in cui verranno presentati i risultati delle rispettive attività; ci saranno rappresentazioni teatrali e la presentazione del fumetto realizzato dai destinatari coinvolti nel progetto.