Notizie e aggiornamenti

Allarme per i titolari di conto corrente Poste Italiane


OCCHIO A QUESTA MAIL – Si legge nel testo dell’email truffa: “Gentile cliente, il tuo conto Banco Posta e la tua carta Postepay sono state bloccate per mancanza ricevimento dati richiesti da noi in precedenza. Per sbloccare la sua utenza segui il link sotto”. Nonostante il messaggio riporti il logo ufficiale delle Poste italiane, la comunicazione non è originale, si tratta solo di una truffa, così come evidenziato anche dai responsabili dell’azienda: “Stiamo ricevendo migliaia di segnalazioni che abbiamo raccolto e girato alla Polizia postale affinché venga identificato chi si cela dietro all’inganno. Poste Italiane non manda comunicazioni al di fuori dell’area riservata ai clienti e non chiede online dati sensibili“.


IL RISCHIO È TROVARSI IL CONTO PROSCIUGATO – L’e-mail, che contiene un codice di sblocco di 14 caratteri alfanumerici (Ad esempio 4A34WT675 XY707) e un link per inserirlo, va assolutamente ignorata. Cliccando sul link i truffatori potrebbero infatti ottenere tutti i dati bancari dell’utente, che rischia di ritrovarsi col conto prosciugato.

COSA FARE – “Non cliccare sui link presenti nelle e-mail truffaldine” avverte la polizia. “Anche se sulla barra degli indirizzi del browser viene visualizzato l’indirizzo corretto, non bisogna fidarsi: un esperto informatico può essere in grado di far visualizzare, nella barra degli indirizzi del browser, un indirizzo diverso da quello in cui realmente ci si trova”.


Fonte: www.quifinanza.it


Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Facebook Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • LinkedIn Social Icon
  • Instagram Social Icon

Associazione "Studio Legale nel Sociale" - C.F.   95178690632

Napoli : Via Foria 130 /  Via Kerbaker 86 

e.mail: studiolegalenelsociale@gmail.com 

pec: studiolegalenelsociale@pec.it

Cell. 3203119051 / Fax 1782736452