Notizie e aggiornamenti

ETS. Nuovo termine per l'adeguamento degli Statuti

9/4/2019

 

 

Cari amici, oggi si ritorna sul tema dell' adeguamento degli Statuti di APS, ODV ed ONLUS, disposto dal D.lgs 117/2017 e successive modifiche. 

Il Decreto Legge "Crescita" (n. 34 del 27 giugno 2019) recante: «Misure urgenti di crescita economica e per la risoluzione di specifiche situazioni di crisi.», tra le varie cose, stabilisce una nuova proroga per l'adeguamento degli Statuti. Tali adeguamenti dovranno essere effettuati entro 30 giugno 2020, con la possibilità di utilizzare la c.d. maggioranza semplice (assemblea ordinaria degli Associati, in coerenza con quanto disposto dai rispettivi statuti). 

Come già detto, diventa ufficiale la proroga per l’adeguamento degli statuti dal 3 agosto 2019 al 30 giugno 2020 utilizzando procedure semplificate. La modifica interviene in deroga al Codice del terzo settore (art. 101 comma 2) e riguarda le Organizzazioni non lucrative di utilità sociale (Onlus), le organizzazioni di volontariato (Odv), le associazioni di promozione sociale (Aps) e, a sorpresa, anche le bande musicali e le imprese sociali. Per quest’ultime, infatti, la scadenza era stata fissata per lo scorso 28 febbraio 2019.

Si tratta di una proroga che in qualche modo allunga i tempi di "agonia" del Terzo settore e dei poveri operatori che ormai non sanno più che pesci prendere tra l'inefficienza di molti uffici pubblici e il ritardo nella creazione del famoso Registro Unico Nazionale del Terzo Settore (RUNTS). Tra opinioni discordanti, pareri e critiche, qualche mese fa sono stati pubblicati alcuni chiarimenti molto interessanti da parte del Ministero delle Politiche Sociale, su questioni più che altro procedurali, che hanno generato ulteriori momenti di panico per gli operatori del settore che sempre più difficilmente riescono ad orientarsi in questo marasma normativo.

 

ALCUNI CHIARIMENTI 

Dunque, con l'idea di rassicurare tutti e di fare un pò di chiarezza, ci sentiamo di dire che non c'è nulla da temere. Gli adeguamenti statutari devono essere effettuati entro il nuovo termine di scadenza (30 GIUGNO 2020), quindi, chi ha già provveduto non ha nulla da temere. Si spera che nulla cambierà!!!

Resta la regola per cui la registrazione presso le Agenzie delle Entrate del nuovo statuto ed atto costitutivo non attribuisce l'obbligo di versare nè l'Imposta di registro nè l'imposta di bollo (questo vale solo per l'adeguamento e non per la costituzione ex novo di un Ente di Terzo settore, che a parere di alcuni dirigenti delle Agenzie delle Entrate impone il versamento dell'Imposta di Registro).

Inoltre restano in vigore tutte le disposizioni del Codice del Terzo settore e del D.lgs 105 del 2018 circa i requisiti essenziali degli ETS di qualunque forma. In più vanno prese in considerazione le indicazioni Ministeriali con le quali vengono chiariti importanti aspetti tecnici.

 

Restiamo a disposizione per qualunque chiarimento 

Studio Legale nel Sociale

studiolegalenelsociale@gmail.com

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Please reload

Post in evidenza

I nostri servizi per fronteggiare la Riforma del Terzo Settore

February 14, 2018

1/9
Please reload

Post recenti